creare storia Instagram

Come fare una storia su Instagram

Ormai  da un anno e mezzo circa ad oggi su Instagram è stata introdotta la funzione delle storie o meglio delle “Instagram Stories“, ma come funziona? Come creare una storia su instagram? Cambia qualcosa a livello pratico se si ha un iPhone con iOS o un altro smartphone con Android? Vediamolo insieme.

Come creare una storia su instagram: ecco come funzionano le stories

La prima app ad introdurre la funzione delle stories è stata Snapchat ed è anche la feature che ha permesso all’app dal fantasmino bianco di avere così tanto successo.

Come funzionano a livello pratico le stories? In pratica possiamo scattare una foto o un mini video di pochi secondi ed andarlo a caricare appunta nella “nostra storia“.

I file caricati saranno visionabili dai nostri amici per una durata massima di 24 ore, superate le quali, si auto distruggeranno.

Da una parte grazie alle storie si può quindi andare a raccontare quotidianamente la propria giornata, dall’altra, facendo leva sull’egocentrismo e il narcisismo di ogni essere umano, si coinvolge di più l’utente ad entrare più spesso, day by day, nelle app per postare e vedere quello che viene postato dagli altri.

Instagram, di proprietà di Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha introdotto le stories in ritardo, ma appena in tempo per rubare parte dell’utenza a Snapchat, riuscendo anche ad implementare la funzione.

Perché? In primis perché ha implementato le funzioni di upload: mentre su Snapchat bisogna scattare una foto e caricarla live, al momento (almeno agli inizi era così) su IG si possono mettere le foto delle ultime 24h, dando così all’utente la possibilità di ottenere e pubblicare lo scatto migliore.

Ecco gli step pratici su come creare una storia su instagram

A livello pratico cosa bisogna sapere su come creare una storia su instagram? Innanzitutto scattate la foto o video che volete mettere.

Lo scatto può avvenire o tramite fotocamera personale dello smartphone o tramite la fotocamera integrata da instagram che si trova in alto a sinistra appena aperta l’app.

Dopo di che basterà cliccare sempre in alto a sx, dove c’è il logo della fotocamera, scivolare col dito sullo schermo in alto o in basso (varia a seconda del vostro smartphone) per vedere una carrellata degli ultimi file multimediali caricabili.

Si può quindi selezionare lo scatto che si preferisce e modificarlo, aggiungendo una didascalia o un filtro per giocare con luci ed ombre ed infine caricare il tutto, cliccando sulla freccia verso l

Fonte: Tecnologia Web