ricerche su google

La ricerche su google sono fatte da donne e su smartphone

Internet che meravigliosa invenzione. Tutto quello che volevi da sempre sapere alla portata di un click. O addirittura di una domanda vocale, grazie alla nuova e gettonatissima funzione di Google. E naturalmente, chi utilizza e gioisce maggiormente delle ricerche su smartphone? Esatto, le donne! Sia che si tratti di una semplice curiosità, sia che si tratti di informazioni su prezzi disinfestazione Milano, parrucchiere Roma, Obi Bologna, disinfestazione Milano ecc. la donna è sempre al primo posto. Ma diamo un´occhiata all´evoluzione delle tendenze.

Ricerca vocale: sempre più usata dalle donne

Non c’è dubbio che la ricerca vocale è arrivata ed è qui per rimanere. Il suo utilizzo presenterà una sfida per i professionisti del marketing online i quali si apprestano a gran passi ad adattare il loro business online prima che vengano superati.

Non è più la sottotrama percepita di qualche narrativa di fantascienza, ma sta rapidamente diventando parte integrante degli avvenimenti quotidiani della famiglia europea tradizionale.

– Il 58% dei consumatori ha utilizzato la ricerca vocale per trovare informazioni commerciali locali nell’ultimo anno, come prezzi disinfestazioni Milano
– il 46% degli utenti di ricerca vocale cerca un’attività locale quotidianamente
– il 27% visita il sito Web di un’azienda locale dopo aver eseguito una ricerca vocale
– il 76% degli utenti di altoparlanti domestici intelligenti conducono ricerche locali almeno una volta alla settimana, con il 53% che esegue ricerche giornaliere
– Il 22% dei possessori di ricerche vocali intelligenti per la casa ha effettuato un acquisto utilizzando il proprio dispositivo.
– 2 su 5 adulti eseguono una ricerca vocale almeno una volta al giorno

Ricerche su google: non solo smartphone

I dispositivi abilitati alla comunicazione vocale continuano a prosperare in un mercato tecnologico apparentemente in difficoltà nel fornire sempre più dispositivi con funzionalità vocali, con conseguente aumento della concorrenza e sorprendenti evoluzioni.

La ricerca vocale e la ricerca locale vanno di pari passo. I consumatori vengono addestrati da Amazon e Apple semplicemente ad esternare i loro bisogni e a ricevere soluzioni locali accelerate per soddisfarli.

Le persone non hanno più paura della macchina, sono andate oltre un periodo di disagio ed esitazione, giungendo ad un luogo di conforto e di gratificazione istantanea.Quando consideriamo l’intero ambito della ricerca vocale, alla fine possiamo scomporlo in un consumatore che è in grado di soddisfare un bisogno di ricerca senza dover mai allontanarsi dalla decorazione dell’albero di Natale.

La domanda per gli esperti di marketing online è ora diventata “i miei beni o servizi soddisferanno il mio bisogno?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *